Notte d’estate

Notte d’estate

25 Luglio 2020 0 di ilvoltodisegnato

È tutto magico
Se rallenti i passi
Abbandoni le mani
E sfiori con gli occhi
Il ventre nudo
Di una notte d’estate.
Le case del borgo
Parlano di guerra
Da una finestra
Sorride un pianoforte
E io in giardino
Mi bevo un sorso di cielo
Corretto Alda Merini.
È bastata
Una manciata di vita
A riempirmi la pancia
E farmi amico del tempo.
Stanotte dormirò
Con la Natura
E concepiremo Bellezza
In un provvidenziale
Temporale
Di stelle.

ilvoltodisegnato