Pelle

Pelle

20 Novembre 2022 0 di ilvoltodisegnato

Gli occhi fotografano
Le orecchie ricordano
Il tatto conosce
Il naso riconosce 
Il gusto stupisce
Ma c’è un senso
Che legge poesia
Come nessun altro
Tatuando bellezza
Come carta carbone
sull’anima.
Un senso che declina
L’amore in brividi
Poco cambia
Che la carezza sia
Di una mano
Di uno sguardo
Di una voce
O di un vento.
Niente come la pelle
Può dare
Un colore alle stagioni
O un volto alle emozioni.
Niente come la pelle
Da sentire
La sapidità di un addio
Ola dolcezza di un’attesa
L’odore della paura
O il profumo di un bacio
Il calore di un abbraccio
O il freddo della solitudine.
Niente come la pelle
Sa ascoltare un “Ti amo”
O la grazia di Mia Martini.
Niente come la pelle
Ci ricorda
Che l’universo continua
Anche dentro di noi
Sopratutto
Se sappiamo vestirci
Della pelle trasparente 
Della poesia
Che scalda, protegge e unisce
Il cuore dentro
E la vita fuori.